Dungeon Hunter

Molti fan dei RPG, action RPG lo attendevano con ansia, e come non capirli. Un piccolo gioiello di gioco sull’Iphone/Ipod, ammetto che sembrano sempre più delle console che un mp4 e un telefono. I giochi costano una manciata di soldi, e spesso offrono divertimento per un po’ di tempo. Cosi è anche per Dungeon Hunter, creato da Gameloft e in vendita ad un prezzo misero.

Il gioco inizia con un filmato davvero niente male, ma è solo un filmato in CG, per proseguire alla scelta dei personaggi, quali : Il guerriero, Il ladro ed Il mago. Dopo inizia il gioco vero e proprio, nelle catacombe. Fin dall’inizio ci possiamo rendere conto del buon aspetto grafico che il titolo ci offre.  Le texture viste dall’alto sembrano meno deformed dando al nostro personaggio un aspetto più reale. Anche durante la mischia, il gioco conserva sempre una notevole fluidità.

Il sonoro è un classico del genere, con le musiche sempre a tema con l’epico non annoiano mai, o quasi. A tratti sembra di stare su una console casalinga a gustarsi un buon gioco. Tutto questo buonismo però mi ha messo una certa voglia di criticare le parti meno riuscite del prodotto. Non avete ancora capito cos’è? Il gameplay, qualcuno può dire che è molto comodo il Pad virtuale, ma dopo le prime trenta minuti s’accorgerà da solo della cazzata sparata a caso. Il pad virtuale non risponde adeguatamente ai comandi e talvolta fa delle manovre che noi non vorremmo mai fare. Scegliendo l’altra modalità poi, quella del punta, clicca e il personaggio si muove al punto prestabilito è peggio ancora. In questo caso ci troviamo di fronte ad un vero gioco da maledire, perché ci accorgiamo che  un gioco come Pokemon oro ha un IA più sviluppata. Se cliccate in punto e durante il tragitto il vostro personaggio incontra un PNG oppure un sasso, ci corre contro, finché voi con dovuta difficoltà non cambiate il percorso.

La parte buona però sta nella sua longevità. Il gioco infatti, ci offre tante ore di gioco  (per un gioco Iphone). Dopo un po’ però si inizia a cadere nella monotonia delle situazioni e dei mostri tropo facili da abbattere.  Nemmeno gli enigmi serviranno a dare un po’ di diversità alla partita, in quanto consistono in delle semplici “trova chiave, usa chiave”.  Nonostante tutto questo però, è un gioco davvero valido, soprattutto per il prezzo abbordabile con cui si presenta.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: